Visita oculistica

La visita oculistica consiste nella valutazione dello stato di salute degli occhi, organi di senso particolarmente importanti poiché è proprio attraverso di loro che passa la maggior parte delle informazioni relative al mondo circostante. La visita oculistica viene svolta da un medico specialista, l’Oculista, che oltre ad esaminare la funzionalità della capacità visiva del paziente, esegue l’esame biomicroscopico dei vari segmenti dell’occhio (anteriore e posteriore) al fine di individuare la presenza di eventuali fattori di rischio o di patologie oculari in atto.

Attraverso la visita l’oculista può escludere oppure diagnosticare eventuali patologie che potrebbero comportare la riduzione della vista, come per esempio alcune malattie del sistema nervoso, nonché fattori di rischio sistemico, tra i quali diabete, ipertensione, malattie reumatiche e tumori.

Per mezzo della visita oculistica, l’oculista riesce altresì a determinare la presenza di fattori di rischio che a lungo termine potrebbero condurre a sviluppare patologie oculari come degenerazione maculare e glaucoma.


Condividi questa pagina!

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.