Optometria

L’Optometrista valuta la condizione rifrattiva (la “misura della vista”) compensando difetti visivi e misurandoli con strumenti appositi al fine di prescriverne la correzione, valuta le abilità visive ed il comfort mediante procedure non mediche quali l’uso di lenti e tecniche di potenziamento (P.A.V). Si occupa inoltre dell’applicazione di lenti a contatto e della verifica del normale equilibrio del sistema visivo binoculare.

L’optometrista non effettua diagnosi mediche, non gestisce patologie, non prescrive terapie farmacologiche o chirurgiche, né consiglia il paziente sotto il profilo medico.


Condividi questa pagina!

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.